giovedì 10 gennaio 2019

superato l'esame di sesso orale si passa a quello scritto



ho sognato di trovarmi in un luogo balneare, adiacente ad un hotel, con lo sfondo il mare, ero all'interno di una cabina telefonica, gli asciugamani facevano da tappeti, due atleti, maschi ovviamente, mi penetravano contemporaneamente. Come accade ad un corto, stacco e scorgo una donna addetta alla cucina, si avvicina e mi porge un pezzo di carta, mi dice di indagare su una persona scomparsa, si tratta di un congiunto, io le rispondo che è tutta una farsa, strappo la carta e metto il punto.

Dopo il sogno, mi guardo intorno e penso ad una bella persona che ho visto la prima volta all'ospedale, ha lo stesso mio segno zodiacale. Non è malata, è laureata e vorrei invitarla a bere un caffè, "salve, come va?"... Non so nemmeno dove sta... Il pensiero che mi passa per la testa è la particolarità dei distributori automatici, guai se li perdi di vista. Le ho riferito che faccio la blogger ma non credo che il suo interesse sia andato oltre. Continuerò a bere il caffè da sola e la cosa mi consola.

Nessun commento:

Posta un commento