sabato 9 febbraio 2013

Lara dei Miracoli di Femmina Gaudente - 2 -




"Ora Lara devi sapere che sotto questa veste incantevole si nasconde una, come dire, piccola troia che brama per la tua bocca e il tuo sesso. Desidero che ora tu succhi la splendida fica di Ira, e voglio che tu la faccia impazzire di desiderio.

Lara ti guarda. E' una ragazza obbediente. Sfila lentamente il mio slip scoprendo il sesso umido, prima di gettarlo lontano passa la bocca socchiusa sul lato che era a contatto con la vulva. Socchiude gli occhi e muove le labbra per avere un primo assaggio del mio sapore.

Avvicina la bocca alla fica aperta, mi guarda dritto negli occhi mentre le sue labbra aderiscono perfettamente al mio sesso aperto. Mi guarda mentre la lingua esplora la carne pregna di umori e si perde in un lento roteare tra la clitoride e l'ingresso della vagina.

Ansimo. Il respiro e' rotto da piccoli sussulti.

"Hai ragione - sussurra Lara - e' davvero una piccola q. La sua fica e una lago che mi sta inondando la bocca.."

" dimmi Lara - domandi : che sapore ha?

Lara affonda la lingua nella calda cavità, succhia avidamente. " E' dolce, Sto arrivando! Di mandorle e acqua di mare..."

Lancio un breve grido rauco di piacere.

Dici: " senti come e' bagnata, credo che se insisterai finirà per godere nella tua bocca aperta. Non avere fretta Ira merita un piacere lungo ed intenso"

Lara, allora , fa scivolare la bocca umida dei miei umore lungo le gambe fino alle caviglie.

La lingua sfiora la pelle nera delle scarpe , poi ritorna a tormentare i dintorni della mi fica con piccoli morsi, sugge le piccole labbra.

Con una mano dietro la mia schiena slaccia il reggiseno e scopre la pienezza dei miei seni duri, due capezzoli turgidi che inizia a stimolare piano tra le dita delle mani.

Lara si sfila lo slip e si slaccia il reggiseno sul davanti. Le due piccole coppe rivelano capezzoli
appuntiti ed un'aureola minuta e scura. Il monte di Venere svela uno stretto ciuffo nero disegnato con il rasoio, sotto si apre una fica piccola e bruna che Lara inizia a sfiorare con la sua mano.
La sua bocca si ferma sul mio capezzolo e succhia con forza. Gemo e allungo una mano a stringerle il seno, poi mi sollevo a cercare la sua lingua in un bacio che arde di voluttà.

Lara lecca i miei seni, strizza tra i denti i capezzoli, una mano tra le sue gambe e l'altra tra le mie.
Poi si solleva e siede a cavalcioni del mio ventre. Con le dita apre bene il suo fiore per farlo aderire alla mia pelle., si strofina lasciando una scia lucente., segno che anche la sua eccitazione e' al massimo. Si spinge verso l'alto. Porto le sue mani sui suoi seni e comprimo insieme a lei. Lei spinge la fica fino sui miei capezzoli e si struscia gemendo piano. Il sul sesso scivola sul mio petto. Prima un capezzolo e poi l'altro. Poi la pienezza della carne. I miei capezzoli brillano dei suoi umori. Lara s'inarca e porge la fica alla mia bocca socchiusa.

"Ira non ti ho mai visto dare piacere ad una donna - continui - so che desideri mostrami quanto sei brava a leccare una piccola fica. Io non ho mai assistito ad uno spettacolo come questo.
Avanti piccola troia nutriti del suo sesso se lo desideri"

Ti guardo " vuoi impazzire di desiderio - guardami, voglio che ti masturbi mentre mi osservi, voglio vedere anche io la tua eccitazione"....

Non stacchi gli occhi dai miei mentre mi protendo verso il sesso di Lara. Allungo la lingua sulla sua fica aperta. La muovo in modo tale che puoi vedere.

Continui a guardarmi. Porti la tua mano sul tuo cazzo rigido e lo sfili dai pantaloni. E' caldo e turgido. La mano scivola piano lungo il tuo cazzo che diventa duro quasi a farti male. Il respiro si fa più intenso.

Lecco la fica di Lara con avidità penetrandola in profondità. Lara lancia piccole grida di piacere e spinge il bacino verso la mia bocca ancora di più.

Ti guardo: " la sua fica e' deliziosa, peccato tu ora non possa assaggiarla"

Ti mostro la lingua dopo averla lasciata correre lungo il suo loto e dico: " guarda mi viene in bocca, e' un lago di umori che scivolano tra le labbra della tua piccola troia. Ti eccita tutto questo?
Provi una fitta di piacere intenso, lasci cadere la testa indietro. La mano si ferma un attimo. Dopo torni ad accarezzare il tuo sesso umido e torni a goderti lo spettacolo....

1 commento:

  1. Piaceri senza frontiere.
    Bello bello.
    Ma l'osservatore? Avrà desiderato concedere a Lara e Ira l'attrezzo del sommo benessere.
    Non manca un sollazzo finale trino?

    RispondiElimina