martedì 17 gennaio 2012

oh baby


accantona una vita illusoria
pensa ad una nuova storia
non fidarti della bomba addormentata
cerca quella che ha qualcuno
cerca quella che non ha mai qualcuno

oh baby
tu puoi scegliere sotto una pioggia di cenere
puoi cadere puoi rialzarti
puoi conoscere puoi innamorarti

avvicinati ad una spostata dal solito passato
e chiedile una sigaretta, un fiammifero ed un viaggio sbagliato
lecca il fondo del barile della follia
fingimi, lasciami, mandami via
non sono teorie sono fatti
sono una inquieta bimba che attraversa le notti

oh baby
tu puoi scegliere sotto una pioggia di cenere
puoi cadere puoi rialzarti
puoi conoscere puoi innamorarti

questa sera la luna balorda ci ostacola
una sera normale in cui la luna appare ridicola
la mia pelle è bianca e morbida
siamo pesci che nuotano nell'acqua torbida

1 commento:

  1. il privilegio di scegliere, il privilegio di abbandonarsi alla follia.
    Privilegio per pochi

    RispondiElimina