domenica 18 agosto 2013

è domenica



è domenica,
mi gusto un sorbetto all'anima,
ha un sapore strano
come strana la foglia
che agisce all'estremo,
o è immobile
o si muove instancabile.
Le mie mani sono una cosa sola,
una pistola,
le dita sono proiettili
che sibilano come rettili a sonagli
abbattono bersagli, sfocati dettagli.
E' domenica o lunedì,
ho addosso la camicia di forza di Houdini.
Dubito di uscire viva da quì

Nessun commento:

Posta un commento