SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

martedì 1 agosto 2017

notizie ignorate!

Acqua, la beffa criminale si aggiunge alla tragedia: il referendum popolare è ancora disatteso, mentre l'oro blu è sempre più privatizzato. Per decenni, l’assenza di una politica pubblica “nazionale” dell’acqua per tutto il ciclo lungo ha lasciato la via libera all’ipersfruttamento delle risorse idriche in Italia, nonché ad una gestione disintegrata e predatrice del territorio.  La crisi idrica mette a nudo i danni di malagestione e privatizzazione dell'acqua.


Acque minerali, corsa continua: giro d’affari a 2,8 miliardi. Ottimi i profitti del settore, dovuti a costi molto bassi in Italia (ridicoli contributi ai Comuni per concessione EDestrazione, vergognoso contributo per l'imballaggio in plastica che va al CONAI, il costo maggiore è la pubblicità ingannevole). L'estrazione di acque minerali è fra le cause della mancanza di acqua disponibile per gli acquedotti. Il consumo, in 36 anni, si è più che quadruplicato: 211 litri pro capite.

Tav Terzo Valico. Appalti pilotati. Cavalcavia che crollano. E nuove condotte illecite accertate. La Francia ferma il Tav Torino-Lyon: cosa aspetta l’italia a fare altrettanto? “Pausa” ordinata dal presidente Macron per il progetto finanziato al 40% dalla UE e dal 35% dall’Italia (i contribuenti italiani pagano due volte). L’annuncio è festeggiato nel corso del Festival Alta Felicità in Valsusa. 

La morsa della repressione si abbatte sul Movimento No Tap. Procedimenti penali avviati, decine di verbali di contestazione già stati consegnati ai cittadini che lottano contro le devastazioni del Gasdotto Trans-Adriatico (TAP, Trans-Adriatic Pipeline) che dalla frontiera greco-turca attraverserà Grecia e Albania per approdare in Italia, nella provincia di Lecce. 

Fiaccolata contro i pesticidi a Conegliano. Un migliaio di manifestanti a Conegliano, due mesi fa tremila a Revine Lago . I pesticidi di sintesi, tutti sconosciuti all’evoluzione, sono una tecnologia nuova completamente fuori controllo e quindi pericolosa, anche perchè essi sono stati inventati e progettati a tavolino per uccidere la vita. 

Sempre fuori di galera gli omicidi della ThyssenKrupp. A sei mesi dalla sentenza definitiva, Espenhahn (9 anni e 6 mesi) e Priegnitz (6 anni e 3 mesi) sono protetti dalla magistratura tedesca. Tra il 5 e il 6 dicembre 2007 a Torino bruciarono vivi 7 operai.

Sotto sequestro a Siracusa gli impianti petrolchimici Esso e Isab. Non è polvere desertica proveniente dall’Africa, come sosteneva la ministra Prestigiacomo sotto il governo Berlusconi.
 20 miliardi (per ora) il costo totale per l'Italia dei bombardieri nucleari F-35.  Gli altri alleati Nato hanno respinto il programma militare.  

Venerdì 1 settembre nelle piazze di Alessandria con i cartelli "Fate la carità" e "Multaci tutti". Il sindaco ritiri l’ordinanza contro i mendicanti: è illegale (oltre che immorale). Lo confermano le sentenze della Cassazione: “Non commette reato chi vive per strada con i cani in una baracca precaria di cartoni e pedane di legno. Anche se c’è una ordinanza del sindaco che lo vieta”. 

Passeggiare nudi è reato "per atti contrari alla decenza pubblica"?  Tollerati nudi su manifesti, riviste e TV. Preferibile la pedofilia nelle sacrestie lontana da occhi indiscreti.

fonte: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento