SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

martedì 10 febbraio 2015

Femmina=Troia / Maschio=Figo di Femmina Gaudente

Femmina=Troia / Maschio=Figo



Ieri ho ascoltato "carbonaramente" una conversazione tra il mio hobbit più grande e due suoi cari amici. Parlavano di "Femmine".
Tralascio lo sgomento che ho provato perché vista l'età dell'hobbit , lo stesso non dovrebbe fare più parte del mio patrimonio materno, ma si sa i figli so piezze e core e anche se ho prenotato l'iscrizione alla scuola guida per me è e sarà sempre il mio cucciolotto piccolo e indifeso. (cm180*70kg)
Poco importa che si faccia la barba ogni mattina e che questa estate andrà in giro per l'Europa da solo.
Certo sono soddisfatta della capacità di camuffare ansie e preoccupazioni donando lui forza e coraggio per affrontare la vita. I figli non ci appartengono ed è sano oltre che ecologico che prendano il volo.

Ma dicevo parlavano di Femmine.

Il quadretto esposto è il seguente.

Se un loro coetaneo scopa a destra e a manca è fico. Se una loro coetanea scopa a destra e a manca è troia.

Faccio in primis un esame di coscienza. Cosa ho insegnato nel corso di questi anni? Che esempio femminile ho proposto? Che tipo di coscienza etica ho trasmesso?
Penso di potermi assolvere senza se e senza ma. Ho educato con pochi tabù, tralasciato giudizi morali, prestato attenzione ai fatti e poco alle persone. Ho donato senza riserve senso critico e oggettività mordendomi le labbra ogni qualvolta il mio ego genitoriale voleva essere esuberante e desideroso di vedere riscattate passioni e aspirazioni personali.
Il sesso è stato spiegato come dono felice della vita senza fare distinzioni di genere. Che le femmine (come me del resto) possono fare lavori da maschio e che i maschi (come il MagnoMaschio ad esempio) possono fare le faccende domestiche senza per questo essere minacciati nella loro virilità. Lo abbiamo reso partecipe nelle nostre amicizie che vedono attori più o meno bizzarri (sempre secondo i canoni standard), gay, lesbiche, coppie di fatto, coppie separate,famiglie allargate, gialli, rossi , bianchi e neri etc etc. Abbiamo vietato ad entrambi la TV sino ai 10 anni e in ogni caso monitorando il tempo e la qualità.

Nonostante tutto la sua idea in merito è ASSOLUTISTICA. (tra l'altro condivisa in pieno dai suoi compari) Se una ragazza di 18 anni tromba per il gusto di trombare è una troia. Se lo fa un ragazzo invece è un figo.

Quando sono andati via (quei due che insieme hanno esattamente la mia età e che mi chiamano Signora) e siamo rimasti soli ho chiesto di poterne parlare apertamente. Mi ha detto che è una questione di approccio. Mi ha riferito che sono le ragazze stesse a non accettare semplicemente che scopare è bello anche senza sentimento. Mi ha detto che è anche una questione d'imbarazzo sociale, nel senso che se decidi di "FIDANZARTI" (mi fa ridere questa parola ma giuro che sono rimasta seria e composta) con una che ha già conosciuto in senso biblico un'intera squadra di calcio poi i tuoi amici ti prendono in giro e ti avvisano sulle concrete possibilità di essere scambiato per un cervo di montagna. E mi ha anche detto che lui una volta (ma quando? alla materna?) si era innamorato di una ragazza come dire allegra ma che poi ci aveva ripensato perché si vergognava. Si vergognava perché il timore del giudizio degli altri era più forte di questo sentimento che anche se acerbo sono certa essere assoluto come solo gli amori adolescenziali sanno essere.
Mi ha detto anche che le ragazze stesse se te sei sincero e dici che vuoi solo "FARE ROBA" (giuro ha utilizzato questo termine) dicono che sei un porco e che loro non sono quel genere di girl.
Ma il peggio doveva ancora arrivare.
Ad un certo punto mi ha detto che alla fine è meglio andare con quelle più grandi.
Io dissimulando il terrore con la sicumena tipica di una mamma che sta per sentire esattamente la cosa che non vuole sentire ho chiesto "quanto più grandi?". Lui sereno e delicato mi ha detto che l'anno scorso ha limonato "PESANTEMENTE" con una di 28 anni.

Nell'ordine ero indecisa se farmi cogliere da:

- un attacco apoplettico
- una paresi che Bossi in confronto sembrava sano e di robusta costituzione
- una fuoriuscita degli occhi dalle orbite
- una furente richiesta del nominativo e indirizzo della Signora in questione.

Nulla di tutto questo.

Sono rimasta li con l'espressione tipica della mucca che vede passare il treno e ho chiesto sorridendo (sorriso nervoso quello che ti fa tremare l'arcata sopracigliare) "Ma dove l'hai conosciuta questa 28enne?"  Mi ha detto che era la tizia che insegnava botanica durante il campus estivo dell'anno scorso.

E solo per confermare la regola (visto che di pregiudizi stiamo parlando) che a noi femmine piace farci del male, ho chiesto "Ti è piaciuto, ti sei trovato a tuo agio?" Lui ha detto si. E lo ha detto con l'aria di chi la sa lunga, con l'aria di chi nella vita ne ha gia vista qualcuna.

Quando succedono queste cosine il MagnoMaschio o non c'è o ridacchia da un'altra stanza della casa.

Ho insistito chiedendo se anche questa ragazza di 28 anni secondo lui era troia?. Mi ha detto di no. Perché lei almeno è stata sincera. Nel senso che ha messo le mani avanti. Nessuna storia seria. Solo lingua in bocca....(almeno spero).

All'improvviso è arrivato il piccolo di casa, l'hobbit domestico che ha tendenze filosofiche, che  a guardarlo dall'esterno sembrava distante e assorto durante l'intera conversazione tra me e suo fratello ma a quanto pare invece era accorto e presente ad ogni virgola.
Si è seduto vicino a noi e mentre tagliava a rondelle una banana pronta per essere immersa nel latte e cioccolato ha espresso il suo pensiero:

" Fratello (ovviamente non ha detto fratello ma lo ha chiamato per nome) non ti conviene prendere quella di 28 anni perché lei è vecchia e tu sei giovane e i tuoi amici ti prendono in giro lo stesso"
Questo è stato il colpo di grazia. Temo di dover correggere il tiro. Il tiro della ciabatta che da oggi menerò per aria ad ogni loro espressione di orientamento sessista.
FG
 Correva l'anno 1976 io non ero ancora nata e già qualcuno pensava per me.... Mah! Vabbè....


IL BLOG DI FG E' STATO RIMOSSO

2 commenti:

  1. Mi è dispiaciuto troppo la chiusura del blog di Femmina Gaudente, lei era una meravigliosa Donna.

    RispondiElimina