SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

venerdì 20 febbraio 2015

anal - guida per principianti


Dopo la trilogia del Pompino e il post sul cunnilingus cosa ci rimane?
Il sesso anale.
Ecco, quindi, i consigli per chi si vuole cimentare in questa pratica.
Se siete la parte attiva non ci vuole molto:
vi serve un cazzo, possibilmente duro, lo infilate dentro e via di movimenti pelvici.
Se, invece, siete la parte passiva ed è la prima volta che vi cimentate in questa pratica...beh il culo che verrà sfondato è il vostro e, quindi, vi conviene preparavi come si deve.

Ecco un pentalogo utile, spero, per i principianti.

1. Rilassare la mente e il corpo.

Stendetevi, rilassate i muscoli, svuotate la mente...fumatevi un po' d'erba...

2. Utilizzare un sacco di lubrificazione.

A differenza della vostra deliziosa fichetta, il culo non produce lubrificante e, quindi, più lubrificante usate e meglio è.
Si consiglia il lubrificante a base acqua...io lo preferisco a base Sambuca però.

3. Comunicare

A meno che non siate impegnate in una ganbang e vi ritroviate a succhiare un uccello, comunicate.
Parlate al vostro partner delle vostre paure o dei desideri e parlate anche durante.
Se vi fa male, se deve essere più veloce, più lento.
Probabilmente il vostro lui non capirà più un cazzo dalla smania di scoparvi il culo per poi andarlo a raccontare agli amici e, quindi, non pensate "eh ma capirà se mi fa male" perché lui cercherà di infilarvelo dentro tutto il prima possibile. Se vi fa male, diteglielo.
Se non capisce, infilate una mano sotto, afferrategli le palle e stringete come se voleste spremere un limone. Vedrete che il messaggio subliminale verrà capito subito.

4. Mantenete il controllo.

Il culo è vostro e, quindi, voi dirigete il gioco.
Voi dovrete muovervi come desiderate e nel modo in cui ritenete più opportuno, proprio per evitare di sentire troppo dolore.
Il buco del culo è una zona molto sensibile.

5) Sicurezza.

Ah lo so che è bello fare come si vede nei video:
culo, figa, culo, figa, e poi un bel pompino con ingoio.
Passare dalla figa al culo è ok ma il contrario è sconsigliato dato che questa pratica può portare ad infezioni.
E se usate il preservativo fate in modo di cambiarlo quando dal culo passate alla figa.
Magari indossatene due o tre e poi fate come le visiere a strappo della moto GP: cambiando buco sfilate quello sopra e sotto ci sarà quello nuovo.

Consiglio:

ci sono molte terminazioni nervose condivise tra le pareti della vagina e l'ano:
stimolare entrambi i buchetti può essere estremamente piacevole.
Alle amiche consiglio un paio di cazzi ma se il vostro lui è "antico" come il sottoscritto, che non ama le cose a tre, per l'altro orifizio si possono usare vibratori, dildi, dita, ortaggi, smartphone...

Bene, adesso vedete voi se farlo o meno.
Magari provate e scoprite che non vi piace ma niente paura:
a The Cunnilinguist non importa scoparvi o meno il culo.
Quindi se il vostro lui non vuole più saperne di voi, potete contattarmi dal lunedì al venerdì.
Che poi io ce l'ho piccolino e se volete allenarvi all'anal sono ideale.


Grazie a Glamour

fonte: cunny-honey.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento