SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

giovedì 25 settembre 2014

"voglio diventare famosa" e si fa innestare un terzo seno


A cura di staff nocensura.com

Una ragazza americana di 21 anni, desiderosa - del resto come la maggioranza delle sue coetanee - di diventare famosa, non sapendo ne cantare, ne ballare, e probabilmente non spiccando in quanto a doti intellettive, ha pensato bene di diventare famosa... facendosi impiantare un terzo seno, come una comparsa "marziana" del film di Schwarzenegger "Atto di forza".

L'intervento (è assurdo anche che glielo abbiano fatto... spedirla da uno psicologo o farle un TSO sarebbe stato più appropriato gli è costato 20.000 dollari, ma come lei aveva previsto, le ha aperto le porte della celebrità. I suoi video su Youtube sono cliccatissimi, quello che vi proponiamo in un mese ha ottenuto più di 3,5 milioni di visualizzazioni, ed è stata invitata in diverse trasmissioni televisive. Ha trovato persino un'azienda disposta a confezionare i reggiseni a tre coppe per lei "e per quante vorranno imitarla". Che la tipa sia la capostipite di una nuova moda?

Rifarsi il seno ormai è diventato prassi comune, la mastoplastica additiva è il "regalo" più richiesto dalle donne, ormai non è più qualcosa di "cool", ma una "necessità" per le aspiranti dive. Peccato all'aumento dei seni corrisponda una diminuzione della materia grigia, ma questo c'è da dire che riguarda anche gli uomini... dove sta andando questa società decadente? C'è limite al peggio?

fonte: www.nocensura.com

2 commenti:

  1. Se la cosa prende piede, qualcuno comincerà a farsi impiantare uno o più cazzi in mezzo alla fronte... (ma forse costoro esistono già... :D)
    Limite al peggio nel mondo tecnoglionito? Direi di no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti le teste di cazzo non hanno bisogno di trapianti

      Elimina