SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

domenica 18 maggio 2014

confessioni di un MdF (parte prima)


Sono quello che tecnicamente si definisce un Morto di Figa.
Ho 30 anni e non ho una fidanzata. Non credo di essere più brutto degli altri, ne più stupido o antipatico. Il mio problema è che di fronte a un essere di sesso femminile dai 14 ai 60 anni, mi blocco. Sono sempre combattuto fra il desiderio di fare colpo su queste femmine e la paura di dire o fare delle cazzate colossali. Quindi comincio ad ansimare, divento rosso, improvviso, balbetto; e loro, nella maggior parte dei casi, probabilmente si fanno l'idea che io non sia del tutto normale.
Ma io sono normale, non è che ho perversioni o robe strane. Sono solo molto timido.
Finché siamo in compagnia con gli amici (rigorosamente maschi), mi faccio coraggio e provo anch'io a fare battute sceme all'indirizzo delle tipe (ovviamente, MAI quando resto da solo con loro). Con le ragazze che conosco da più tempo, o con le donne che devo frequentare per altri motivi (tipo le colleghe di lavoro) cerco di fare la parte del riservato e un po' scontroso (piuttosto che quella dell'idiota...). Ma tanto nessuna finora mi è mai sembrata particolarmente interessata ad approfondire.
Il mio mondo - il vero mondo di ogni MdF - sono le chat. Nelle prossime puntate vi racconterò cosa succede in queste chat, in particolare in una (che non nomino, ma tanto capirete lo stesso di quale si tratta).

1 commento:

  1. SOLIDARIETA!
    Rispetto per MdF ! :)

    coraggio.
    j.

    RispondiElimina