SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

venerdì 7 marzo 2014

sesso indefinito

Aumentano in Italia i casi di bambini nati con sesso indefinito

Vengono chiamati bambini dal "sesso incerto", e sono un neonato su 4-5mila. In cinque anni, sorprende il numero di operazioni che li ha visti protagonisti: 350 interventi chiururgici solo nell'Ospedale San Camillo-Forlanini di Roma.


I bambini  dal "sesso incerto" non hanno un organo genitale sviluppato. A stabilire il loro sesso sono una serie di indagini, prima cromosomiche e poi ormonali, e un'operazione - risolutiva - che non può avvenire dopo il superamento del sesto anno di età. 

"Questi piccoli - afferma il direttore generale dell'Azienda ospedialiera Aldo Morrone - sono affetti da disturbi della differenziazione sessuale che si presentano sin dall'età neonatale, con attribuzione incerta del sesso e difetti dello sviluppo sessuale".

Gli interventi per definire il sesso di questi bambini sono aumentati del 50 per cento rispetto agli scorsi anni. Merito anche della crescente consapevolezza dei genitori sull'importanza di queste operazioni per i più piccoli.


fonte: terrarealtime.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento