SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

venerdì 6 settembre 2013

il suo sperma




Il suo sperma...

(Da: Clinica dell’abbandono)


Il suo sperma bevuto dalle mie labbra
 era la comunione con la terra.
 Bevevo con la mia magnifica
 esultanza
 guardando i suoi occhi neri
 che fuggivano come gazzelle.
 E mai coltre fu più calda e lontana
 e mai fu più feroce
 il piacere dentro la carne.
 Ci spezzavamo in due
 come il timone di una nave
 che si era aperta per un lungo viaggio.
 Avevamo con noi i viveri
 per molti anni ancora
 i baci e le speranze
 e non credevamo più in Dio
 perché eravamo felici.


ALDA MERINI

8 commenti:

  1. ma questa non l'avevo registrata io?
    non me lo ricordo più...tu te lo ricordi se era questa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo di sì. Alda parlava di sperma, perciò penso che sia proprio questa

      Elimina
    2. se la ritrovo te la mando

      Elimina
  2. E' interessante elevare lo sperma (una cosa così semplice e da molti considerata "sporca") a certi livelli di astrazione.
    Mi è piaciuto. Bisou! ^_^

    RispondiElimina
  3. Ma che bella... da leggere e rileggere fin che senti le parole scivolare dolcemente dietro gli occhi una dopo l'altra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come dice Alda nel filmato, il poeta scrive per se stesso

      Elimina