mercoledì 29 maggio 2013

ragazze cartello di Charles Bukowski




agli incontri di pugilato dei professionisti
tra una ripresa e l'altra una ragazza cartello
sale sul ring
tenendo alto un cartello con
scritto il numero della ripresa
successiva.
gli ululati degli uomini sono
difficili da
immaginare.

lì c'erano pugili coraggiosi
che mettevano vita e palle
in gioco
e la folla reagiva molto più
entusiasticamente
ai culi
femminili.

perché non limitarsi a dare alla folla
una ragazza cartello dopo l'altra e
lasciare perdere i pugili?

così quegli uomini potrebbero starsene seduti e
fantasticare di avere una
di quelle ragazze cartello
tutta per sé
nella loro camera da letto.
in più non dovrebbero affrontare cose
come la SPM, i parenti,
l'egoismo, l'ambizione, il fatto che lei
era solamente un rotolo di intestino e
diverse altre parti, o ricordare che
alle ragazze cartello bisogna essere fedeli e
adorarle costantemente
per una bellezza che non si sono mai
guadagnate.

sì, diamo a ognuno di loro una ragazza cartello
che sbatta per sempre il culo,
ogni uomo con una ragazza cartello
in camera da letto per sempre
che se la scopa per sempre
fotti fotti fotti
nient'altro che quello -
niente litigate, niente scorregge, niente
notti buie, niente cugini, niente madri,
niente altre amanti, niente gravidanze, niente
pazzia mentre man mano
invecchiano, niente mal di denti, niente russare,
niente noiose interminabili serate davanti alla tv,
solo una perfetta ragazza cartello per ogni
uomo,
fotti, fotti, fotti,
sperma e desiderio infinito e il sogno
per sempre, una ragazza cartello per ogni
uomo arrapato, lascia perdere i pugili,
lascia perdere qualsiasi altra
cosa!
see.

me ne sono andato mentre l'ultimo incontro
si stava ancora disputando,
le 6 ragazze cartello
sedute sulle sedie
pieghevoli, con le facce
che sembravano quasi
più belle che mai
ma
che riflettevano l'orrore a
venire.

fuori mentre andavo
alla macchina
la notte era limpida e fresca e
vera.

be', ho pensato, forse sei
solo troppo vecchio per capire.

ho sorriso a quel pensiero mentre infilavo
la chiave nella
portiera della
macchina.

3 commenti:

  1. SPM sta per sindrome premestruale

    RispondiElimina
  2. Per favore cita la fonte. Da quale opera è tratta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. volume edito da Guanda, dal titolo: EHI, KAFKA!
      Raccolta di poesie ovviamente

      Elimina