SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

sabato 6 aprile 2013

Kelly



Io sono sopravvissuta al cancro per tre volte (Hodgkins, del seno e della tiroide), dopo aver avuto una doppia mastectomia, ho scelto di non avere la ricostruzione, ho fatto un tatuaggio dove una volta era il mio seno. Il mio tatuaggio simboleggia una trasformazione, la metamorfosi, come una farfalla sono cambiata sulla parte esterna, ma dentro sono rimasta la stessa. E' il mio distintivo di onore e di forza, un pezzo di arte, bella, che porto con orgoglio perché rappresenta come ho preso a calci in culo il cancro e come i seni non definiscono chi sono io come persona e come donna. Tanto amore da tutti i guerrieri del cancro (chi è qui o chi non è più qui) e dei loro sostenitori, per continuare a combattere la nostra lotta...
♥ Kelly

3 commenti:

  1. Risposte
    1. sì, Kelly è meravigliosa. Grazie per aver commentato quì

      Elimina
  2. E ha perfettamente ragione! Essere donna non è avere un paio di tette (e soprattutto, piccola parentesi, due palloni di silicone). Spero per Kelly che la lotta sia definitivamente vinta, perchè ciò che importa è solo quello. E spero che, come lei, tanti altri possano vincere la loro battaglia!

    RispondiElimina