martedì 10 gennaio 2012

guardo il mare come mi pare


negli occhi chiari del mio uomo scorgo frammenti di cielo,
il colore è particolare, lo celo per me, non lo svelo.
Non so cosa fare... guardo il mare come mi pare...
al massimo ho me stessa da rimpiazzare.
Il quesito non ben definito della mia mente
è se è meglio oscillare tra il sopravvissuto e il sopravvivente




1 commento: