SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

giovedì 19 gennaio 2012

amica



Stanotte ho sognato di fare l'amore.

E' pomeriggio e sento suonare alla porta. Apro e mi appare una ragazza bellissima. Indossa un vestito leggero che le lascia scoperte le spalle e le gambe. Ha un sorriso meraviglioso e due occhi luminosi, nei quali ci si può specchiare.

Mi dice che ha un blog e che vuole farmi delle foto nuda da pubblicare sul suo blog. Io accetto e mi spoglio con naturalezza. Dopo qualche foto, mi chiede se posso farne qualcuna a lei. Prima che possa rispondere, è già completamente nuda di fronte a me.

Mentre scatto le foto, sento la mia eccitazione salire. Sono completamente nuda e la mia eccitazione è ben visibile. Ho i capezzoli duri ed eretti e la mia vagina comincia a aprirsi e bagnarsi.

La ragazza si accorge di questa mia eccitazione e mi toglie di mano la macchina fotografica. Stiamo qualche istante a fissarci negli occhi. Istanti che sembrano ore, settimane, mesi, anni.

Prendo il suo viso tra le mie mani e la bacio. Dapprima un bacio lieve a sfiorare le labbra. Poi un altro più deciso fino a che le nostre lingue non si incontrano. Un bacio intenso, caldo, morbido.

Mi guarda e mi sorride. Un sorriso dolce che mi scioglie il cuore. Ci abbracciamo e ci dirigiamo verso il letto. Facciamo l'amore con passione e dolcezza, proprio come piace a me.

I nostri sospiri e i nostri gemiti riempiono l'aria, così come l'odore dei nostri sessi eccitati. Accarezziamo la nostra pelle, esploriamo ogni nostro anfratto, esasperiamo i cinque sensi, ci perdiamo nei baci e nelle carezze. I nostri orgasmi ci devastano, fino a che esauste non ci abbandoniamo ad un lungo abbraccio.

Mi sveglio tutta eccitata. La mia vagina è aperta, il mio clitoride talmente duro che mi fa quasi male. Mi accarezzo e in pochi istanti sono sconvolta da un orgasmo devastante.

Fatico a riprendermi, perchè ho le gambe che mi tremano. Mi alzo dal letto e penso. Che sogno meraviglioso!

3 commenti:

  1. I sogni son desideri fabrax :-)
    In bocca al lupo... in bocca a lei.

    RispondiElimina
  2. sapessi tesoro quanto ti ho sognata!
    Ti ho cercata ma invano, e anche se insistessi, ugualmente non ti troverei.
    Leggendolo mi sono ricordata chi lo scrisse...

    RispondiElimina