SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

lunedì 24 gennaio 2011

esternazioni alla frutta


interno.stanza pensione.pomeriggio
carrello in avanti
un uomo col solo cognome di Schulz dorme con indosso dei boxer a scacchi. Il letto è sfatto da giorni, le lenzuola sono sporche. Bottiglie di vino vuote sparse in giro, disordine ovunque

stacco
primo piano

Schulz si gira sul fianco destro, si gratta la barba incolta di due settimane, si rigira più volte emettendo dei grugniti fino a quando apre gli occhi e fissa il soffitto

stacco su
ciò che vede

lampada ventilatore che gira piano

stacco
campo medio

fa un sospiro prolungato inarcando l'addome. Con aria indolente si alza dal letto. Si gratta dappertutto. Si annusa entrambe le ascelle. Improvvisamente, avverte un mal di denti lancinante, afferra una bottiglia di vino di cui il contenuto è quasi esaurito e corre in direzione del bagno. Sciacqua la bocca sputando il liquido nel lavandino. Decide di farsi la barba. Si guarda allo specchio, tira fuori la lingua: è bianca, si stropiccia gli occhi. Prende un pennello usurato immergendolo nel poco sapone che è rimasto e se lo passa sul viso. Fischietta note incomprensibili. Sta per utilizzare il rasoio quando, vede la sua bocca, a forma di ciliegia e due spicchi di mandarino al posto delle sopracciglia. Si ritrae spaventato. Fissa il rasoio per qualche secondo. Esce dal bagno, osserva la stanza, ha l'impressione che il disordine sia aumentato. Torna in bagno, si rispecchia, nota che che il suo viso è normale ma si accorge che un rigolo rosso fuoriesce dal lato sinistro della bocca. Lo assaggia

Schulz
lampone!! Come è possibile? Odio la frutta!!... Non avrò le allucinazioni?!

si toglie il sapone dalla faccia con una asciugamano, anch'essa sporca. Si veste velocemente ed esce

stacco
campo americano

nel scendere le scale incrocia una donna sulla cinquantina, in ciabatte, i capelli grigi arruffati, è l'affittuaria. E' di pessimo umore

affittuaria
(accigliata)
ha dormito bene signor Schulz?

Schulz
sì signora, grazie

affittuaria
le ricordo che è in arretrato di tre mesi...

Schulz
lo so signora... Ultimamente ho avuto dei problemi di carattere...

affittuaria
(lo interrompe bruscamente)
... non voglio più sentire le sue scuse assurde. Se entro domani non salderà il conto, chiamerò la Polizia e la farò arrestare. Sono stata chiara?

Schulz
(mesto)
sì signora

l'affittuaria se ne va. Schulz esce dal portone. Con aria preoccupata si dirige al bar all'angolo

stacco
campo medio

Schulz si siede alla fine del bancone. Uno sconosciuto gli passa accanto

Schulz
mi offre una birra?

sconosciuto
non ho spiccioli...

lo sconosciuto esce proprio nel momento in cui entra una bella ragazza dal seno prosperoso

ragazza
(rivolta al barista)
un cappuccino, una brioche vuota e un caffè... Hai da cambiare?

barista
(sorridente)
certo

Schulz sposta l'attenzione sui seni della ragazza

stacco
primo piano
ciò che vede

due meloni con all'estremità due fragole

Schulz si alza di scatto e scappa via. La ragazza guarda con aria interrogativa il barista

ragazza
che ha quello? Lo conosci?

barista
è uno che elemosina il bere

stacco
campo medio

Schulz sale in una auto mancante del finestrino di destra e del tergicristallo staccato dal suo impianto. Si avvia senza una meta precisa. Comincia a piovere. Ad un certo punto, attraverso lo specchietto, si accorge di essere seguito. Cambia corsia per togliersi dal tizio che gli sta appresso che nel frattempo ha cominciato a suonare e a lampeggiare e gli si è appiccicato al paraurti. Schulz cambia di nuovo corsia, controlla lo specchietto. Il tipo sterza bruscamente, di nuovo, incollato al paraurti. Schulz frena leggermente, il tizio fa altrettanto. Avverte una piccola botta dietro. Ricontrolla lo specchietto e il retrovisore. Svolta prima a sinistra, a destra, poi accelerano entrambi. Il tizio lo raggiunge alla sua sinistra

stacco
campo americano

uomo
ehi amico, hai un fanalino rotto!

Schulz
cosa?

uomo
(urla)
hai un fanalino rottooo!!! Accosta!

stacco

Schulz rallenta fermandosi sul ciglio della strada. Scende dall'auto. Fa altrettanto il tizio. Schulz controlla i fanalini

stacco
primo piano
ciò che vede

i catadiottri non sono lesi

Schulz
il tuo culo è rotto! Hai visto male!

uomo
ti sbagli amico, non ho niente di frantumato, in compenso ho un cazzo che fa il miglior frappè di banane della città

il tizio apre la patta dei pantaloni, emerge una banana, toglie la buccia con movenze da spogliarellista e la scaglia via. Schulz è esterefatto. Il tizio compie un atto masturbatorio, poi non pago, estrae dal taschino interno della giacca un bicchierino d'acciaio simile allo stampo del creme caramel e lo porge a Schulz

uomo
assaggia!

Schulz
vaffanculo, razza di depravato!!

il tizio risale in auto velocemente e scappa. Schulz si mette ad inseguirlo ma nel farlo, incappa sulla buccia di banana. Scivola e cade pesantemente al suolo

Schulz
porca troia!!!

transita una signora con l'ombrello ed un cane al guinzaglio, un meticcio di taglia media

donna
si è fatto male?

Schulz stordito e dolorante guarda il cane

stacco
primo piano
ciò che vede

il cane al posto delle zampe ha quattro kiwi tagliati a metà

Schulz
perchè ce l'avete tutti con me?! Perchèèèè....!!!

donna
si sente bene? Vuole che l'aiuti?

Schulz si alza, in preda all'agitazione più assoluta, sale in macchina. La pioggia si è fatta più incessante. Lungo il tragitto vede una testa che si muove. Tenta di frenare ma il manto stradale è scivoloso, non riesce a scansarla, il sormontamento è inevitabile. Si ferma

Schulz
(si porta le mani alla testa)

mio dio cosa ho fatto!!! Ho ammazzato uno!

scende, corre in direzione dove crede di aver schiacciato la testa

stacco
primo piano
ciò che vede

una anguria spappolata

Schulz
non è possibile! Non è possibile!!! Che colpa ne ho se odio la frutta! Vogliono farmi impazzire!!!

è calata la sera, Schulz rimane lì a fissare l'anguria sotto la pioggia battente
x(

4 commenti:

  1. mi sono ispirata all'episodio realizzato da Federico Fellini LE TENTAZIONI DEL DOTTOR ANTONIO con Peppino De Filippo, tratto dal film BOCCACCIO '70. Naturalmente il post è sbagliato

    RispondiElimina
  2. Il Dottor Antonio è un bravo cattolico osservante e praticante, fa la questua in chiesa e moralizza i cittadini fuori dalla chiesa rimuovendo foto scandalose dalle edicole e premia gli scout. La sua vita è sconvolta quando viene posizionato davanti alle finestre di casa sua un tabellone pubblicitario che ritrare una donna con le gambe e il petto scoperto.

    Il Dottor Antonio si prodiga subito per farlo censurare, si reca all'ufficio competente, ma ci sono tutti i permessi, richiede l'intervento del cardinale ma non viene ascoltato. Per questo decide di fare un gesto eclatante che provochi uno scandalo per andare sulle prime pagine dei giornali ed ottenere l'oscuramento del tabellone.

    Il suo progetto viene realizzato e il cartellone coperto, ma l'immagine comincia a perseguitarlo con sogni, e allucinazioni in cui la donna ritratta si manifesta come un diavolo tentatore e il Dottor Antonio come un San Giorgio che con la sua lancia uccide il drago.

    Questo è il trafiletto riportato da Wikipedia.
    Nel caso di Schulz, sfortunato eroe antifrutticolo senza nome, è bersaglio costante di quello che non sopporta. Io per esempio, odio il nano B, vorrei che sparisse dalla faccia della terra, ma immancabilmente lo vedo tutti i giorni in televisione e in rete. Non so se il parallelo sia simile: il nano B è miliardario ed è malato di sesso oltre che di testa, Schulz non ha un soldo nemmeno per pagarsi da bere. E' probabile che la frutta rappresenti una delle tante metafore della vita

    RispondiElimina
  3. un'altro film a cui mi sono ispirata è VEDO NUDO di Dino Risi

    RispondiElimina
  4. Il settimo e ultimo episodio dà il titolo al film (Vedo nudo). Nanni (Manfredi) è un pubblicitario con il pallino del nudo e della pubblicità erotica. Una sera, dopo un incontro galante atteso da tempo ma rivelatosi fallimentare, sbalordito vede alla televisione un'annunciatrice che mostra il seno. L'indomani, cercando sul giornale una traccia dell'episodio, scopre incredulo di essersene accorto soltanto lui. Subito dopo comincia ad avere allucinazioni di donne nude. Un amico psichiatra gli consiglia un periodo di riposo, ma è tutto inutile. Una sera, circondato da (apparenti) nudità femminili, Nanni ha un collasso. Ricoverato in una clinica svizzera, esce completamente guarito. Al ritorno è cambiato, si sente bene e, tornato al lavoro, mostra subito agli stupiti collaboratori un nuovo stile, sobrio e privo di allusioni erotiche. Ma affacciandosi alla finestra vede un uomo nudo.

    Altro trafiletto estrapolato da Wikipedia, eh eh. A proposito, chi di voi ha visto il film di Risi?

    RispondiElimina