SOSPESI PER TERRA - Blogger bocche piene di libertà, bla bla bla bla, utenti che gravitano nella generosità, da da da da, aperti al confronto e ad ogni sorta di cambiamento, esibizionisti, buonisti, ambientalisti di sfondamento, automatico complimento. Se si apponesse con dinvoltuuuuura un diverso commento da bocciatuuuuuura non inerente all'argomento si rischierebbe una denuncia per scarso attaccamento, altro che sgomento, non abbiate pauuuuura, è un modo come un altro di perdere tempo, se mi guardate con sospetto non nascondetevi sotto il letto, prometto che sarò più buffona di Rigoletto. Blogger senza inibizione e difficoltà ti manda a va va va va, utenti saccenti che sa sa sa sa, intonano lo stesso ritornello la la la la, coraggio fabrax, abracadabra, esponi la formuletta che sai: "me la dai?" Ai confini dell'avere: "me la faresti vedere?" Per accontentare l'ippocampo, stampo e giunge in un lampo, guardo e non mi smagro, squadro una cornice senza quadro, non mi pongo quale sia il senso del peccato, giusto o sbagliato, non tutto è oro colato, non pregiudica un bene amato, se mi spengo al diavolo le sensazioni vere o presunte, potrei schiattare domani, se ne laverebbero le mani e i coglioni, non importa siamo di fronte al condominio virtuale, la finzione è la norma. Blogger che sanno l'alfabeto a a a a e poi tornano indietro a a a a, utenti spersi nella città, spiacente non sono di quà.

lunedì 24 gennaio 2011

esternazioni alla frutta


interno.stanza pensione.pomeriggio
carrello in avanti
un uomo col solo cognome di Schulz dorme con indosso dei boxer a scacchi. Il letto è sfatto da giorni, le lenzuola sono sporche. Bottiglie di vino vuote sparse in giro, disordine ovunque

stacco
primo piano

Schulz si gira sul fianco destro, si gratta la barba incolta di due settimane, si rigira più volte emettendo dei grugniti fino a quando apre gli occhi e fissa il soffitto

stacco su
ciò che vede

lampada ventilatore che gira piano

stacco
campo medio

fa un sospiro prolungato inarcando l'addome. Con aria indolente si alza dal letto. Si gratta dappertutto. Si annusa entrambe le ascelle. Improvvisamente, avverte un mal di denti lancinante, afferra una bottiglia di vino di cui il contenuto è quasi esaurito e corre in direzione del bagno. Sciacqua la bocca sputando il liquido nel lavandino. Decide di farsi la barba. Si guarda allo specchio, tira fuori la lingua: è bianca, si stropiccia gli occhi. Prende un pennello usurato immergendolo nel poco sapone che è rimasto e se lo passa sul viso. Fischietta note incomprensibili. Sta per utilizzare il rasoio quando, vede la sua bocca, a forma di ciliegia e due spicchi di mandarino al posto delle sopracciglia. Si ritrae spaventato. Fissa il rasoio per qualche secondo. Esce dal bagno, osserva la stanza, ha l'impressione che il disordine sia aumentato. Torna in bagno, si rispecchia, nota che che il suo viso è normale ma si accorge che un rigolo rosso fuoriesce dal lato sinistro della bocca. Lo assaggia

Schulz
lampone!! Come è possibile? Odio la frutta!!... Non avrò le allucinazioni?!

si toglie il sapone dalla faccia con una asciugamano, anch'essa sporca. Si veste velocemente ed esce

stacco
campo americano

nel scendere le scale incrocia una donna sulla cinquantina, in ciabatte, i capelli grigi arruffati, è l'affittuaria. E' di pessimo umore

affittuaria
(accigliata)
ha dormito bene signor Schulz?

Schulz
sì signora, grazie

affittuaria
le ricordo che è in arretrato di tre mesi...

Schulz
lo so signora... Ultimamente ho avuto dei problemi di carattere...

affittuaria
(lo interrompe bruscamente)
... non voglio più sentire le sue scuse assurde. Se entro domani non salderà il conto, chiamerò la Polizia e la farò arrestare. Sono stata chiara?

Schulz
(mesto)
sì signora

l'affittuaria se ne va. Schulz esce dal portone. Con aria preoccupata si dirige al bar all'angolo

stacco
campo medio

Schulz si siede alla fine del bancone. Uno sconosciuto gli passa accanto

Schulz
mi offre una birra?

sconosciuto
non ho spiccioli...

lo sconosciuto esce proprio nel momento in cui entra una bella ragazza dal seno prosperoso

ragazza
(rivolta al barista)
un cappuccino, una brioche vuota e un caffè... Hai da cambiare?

barista
(sorridente)
certo

Schulz sposta l'attenzione sui seni della ragazza

stacco
primo piano
ciò che vede

due meloni con all'estremità due fragole

Schulz si alza di scatto e scappa via. La ragazza guarda con aria interrogativa il barista

ragazza
che ha quello? Lo conosci?

barista
è uno che elemosina il bere

stacco
campo medio

Schulz sale in una auto mancante del finestrino di destra e del tergicristallo staccato dal suo impianto. Si avvia senza una meta precisa. Comincia a piovere. Ad un certo punto, attraverso lo specchietto, si accorge di essere seguito. Cambia corsia per togliersi dal tizio che gli sta appresso che nel frattempo ha cominciato a suonare e a lampeggiare e gli si è appiccicato al paraurti. Schulz cambia di nuovo corsia, controlla lo specchietto. Il tipo sterza bruscamente, di nuovo, incollato al paraurti. Schulz frena leggermente, il tizio fa altrettanto. Avverte una piccola botta dietro. Ricontrolla lo specchietto e il retrovisore. Svolta prima a sinistra, a destra, poi accelerano entrambi. Il tizio lo raggiunge alla sua sinistra

stacco
campo americano

uomo
ehi amico, hai un fanalino rotto!

Schulz
cosa?

uomo
(urla)
hai un fanalino rottooo!!! Accosta!

stacco

Schulz rallenta fermandosi sul ciglio della strada. Scende dall'auto. Fa altrettanto il tizio. Schulz controlla i fanalini

stacco
primo piano
ciò che vede

i catadiottri non sono lesi

Schulz
il tuo culo è rotto! Hai visto male!

uomo
ti sbagli amico, non ho niente di frantumato, in compenso ho un cazzo che fa il miglior frappè di banane della città

il tizio apre la patta dei pantaloni, emerge una banana, toglie la buccia con movenze da spogliarellista e la scaglia via. Schulz è esterefatto. Il tizio compie un atto masturbatorio, poi non pago, estrae dal taschino interno della giacca un bicchierino d'acciaio simile allo stampo del creme caramel e lo porge a Schulz

uomo
assaggia!

Schulz
vaffanculo, razza di depravato!!

il tizio risale in auto velocemente e scappa. Schulz si mette ad inseguirlo ma nel farlo, incappa sulla buccia di banana. Scivola e cade pesantemente al suolo

Schulz
porca troia!!!

transita una signora con l'ombrello ed un cane al guinzaglio, un meticcio di taglia media

donna
si è fatto male?

Schulz stordito e dolorante guarda il cane

stacco
primo piano
ciò che vede

il cane al posto delle zampe ha quattro kiwi tagliati a metà

Schulz
perchè ce l'avete tutti con me?! Perchèèèè....!!!

donna
si sente bene? Vuole che l'aiuti?

Schulz si alza, in preda all'agitazione più assoluta, sale in macchina. La pioggia si è fatta più incessante. Lungo il tragitto vede una testa che si muove. Tenta di frenare ma il manto stradale è scivoloso, non riesce a scansarla, il sormontamento è inevitabile. Si ferma

Schulz
(si porta le mani alla testa)

mio dio cosa ho fatto!!! Ho ammazzato uno!

scende, corre in direzione dove crede di aver schiacciato la testa

stacco
primo piano
ciò che vede

una anguria spappolata

Schulz
non è possibile! Non è possibile!!! Che colpa ne ho se odio la frutta! Vogliono farmi impazzire!!!

è calata la sera, Schulz rimane lì a fissare l'anguria sotto la pioggia battente
x(

mercoledì 5 gennaio 2011

la confraternita

la storia si svolge all'interno di un ristorante dal nome esoterico: "la confraternita". E' disposto a due piani, il primo ha due grandi sale uso foresteria dove si organizzano banchetti, matrimoni e quant'altro, il secondo è adibito per il tempo libero, due sale biliardo e una sala lettura. Una sorta di circolo creativo dove è d'obbligo essere soci

soggettiva. cucina. interno. giorno
inquadratura ravvicinata di un orologio appeso al muro. Segna le 9.00 del mattino
campo medio

l'attività è frenetica. Due chef di partita, uno di fronte all'altro, preparano il menù del giorno. Il primo, dall'aria svogliata, occhi e capelli neri, è intento a cuocere delle verdure, il secondo, alto, rasato a zero, addetto ai primi, prepara diversi condimenti. In quel momento, attraverso il pass delle vivande, sbuca la testa di un cameriere prossimo alla pensione, occhiali piccoli, sguardo furbetto, soprannominato il tavoliere, perchè vorrebbe sedersi a tavola a qualsiasi ora del giorno

tavoliere
tavola!!!

primo chef di partita
... te pareva, ha appena deglutito il caffè e già pensa a pranzare

secondo chef di partita
la sua non è fame, è piuttosto una persistente consapevole rottura di coglioni, dovresti saperlo ormai...

primo chef di partita
il capo?

secondo chef di partita
arriverà sul tardi, deve rinnovare il libretto sanitario...

stacco
interno. spogliatoio. giorno
campo lungo
quattro camerieri arrivano alla spicciolata, uno di loro, basso, pelato e con un po' di pancia, entra in bagno di corsa sbattendo fortemente la porta, su di essa c'è un cartello con una scritta

stacco su
primo piano della scritta
LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE
il primo cameriere detto arancio, per le continue spremute che si beve, si è già cambiato, ha in mano un pettine, si dirige verso il bagno

arancio
(preoccupato)
oh no...temo di intuire chi potrebbe essere il soggetto chiuso nel cesso...

gli risponde il secondo cameriere, chiamato tortino per la sua sfrenata golosità

tortino
mmh... suppongo Girolamo alias fermalapuzza... Fai come me, quando ti scappa, falla prima di giungere al lavoro

il terzo cameriere, srilankese, detto radicchio, per la sua perenne propensione alla dieta vegetariana, è tranquillo e sorride

radicchio
io, speriamo si vivo fino a quest'anno...

arancio sconsolato si rivolge a tortino e a radicchio

arancio
ragazzi, mettiamoci in testa una volta per tutte che quando uscirà, saranno dolori... Solo all'idea, mi fa passare la fame, la voglia di mangiare e persino l'appetito...

tortino
(rassegnato)

fossero solo dolori, il guaio è che le nostre innocenti narici inaleranno a breve un lezzo osceno fatto di diossina ucraina mista fogna calcuttiana... Vabbè che siamo abituati, però c'è un limite a tutto...

stacco
inquadratura ravvicinata della fessura della porta. Fuoriesce un vapore chiaro che in apparenza sembra ghiaccio secco alternato a lampi di luce. Tortino nota lo strano fenomeno

tortino
venite a vedere...

arancio
che roba è!? Non avrà liquefatto il water?

radicchio
(occhi spalancati)
apre porta

stacco
campo americano
fermalapuzza esce dal bagno. Il suo aspetto è notevolmente cambiato. Inizia ad emettere suoni incomprensibili, sproloquiare in tedesco

fermalapuzza
ich heisse Rudolf von Kazzen!! Ich komme aus cess!!

tortino
(allibito, fa il saluto nazista)
Sizz!! Sizz!! Gin fizz!! Negroni!!

radicchio
(indica il suo basso ventre)
io negrone... No schers tu me, guarda uscello...

fermalapuzza
(urla)
du bist sehr schon!!

tortino
achtung baby, unforgattable fire, the Joshua tree...

arancio
(infastidito)
... gli elenchi tutta la discografia degli U2? Ci mancava anche questa! Cosa avrà cagato per ridursi in questo stato! Guardalo, si esprime come se fosse un simpatizzante ariano, lui che ha sempre votato per la Democrazia Cristiana, e ha pure gli occhi chiari!

tortino
... sono le lenti a contatto...

arancio
... ma che lenti a contatto!! Lo conosco da una vita, non le ha mai portate!

fermalapuzza
fur dich, aufidersen, tchus...

tortino
salutame a'soreta...

radicchio
(si tocca il collo)
io male verticale, bere acqua santa di benedetto e mangiare zucchero marrone... Io magrito, guarda diti...

arancio
zucchero di canna, pirla!

radicchio
non arrabbiarmi, se no suonare mandorlino

fermalapuzza
(agitato verso radicchio)
raus, raus!! Schnell! Schnell!!

tortino
non mi soprenderebbe se avesse evacuato la merda a forma di svastica... Sai cosa mi ricorda questa situazione? Edmond Dantès e l'abate Faria, l'anziano colpito da un attacco apoplettico... ho richiesto l'amicizia su Facebook ma non ho ricevuto risposta...

arancio
perchè?

tortino
non ho il computer...

arancio indugia poi all'improvviso sferra un destro a fermalapuzza colpendolo al mento. fermalapuzza cade battendo la testa contro una sedia

tortino
che hai fatto disgraziato!

sopraggiunge tavoliere
tavoliere
tavola!!

arancio
vaffanculo te e la tavola

fermalapuzza apre gli occhi, si porta la mano alla testa
fermalapuzza
(confuso e dolorante si alza da terra)
...che diavolo è successo? L'ultima cosa che ricordo è che ero in bagno, poi ho perso i sensi...

tortino
(sollevato)
hai avuto una abbassamento di pressione. Prenditi acqua e zucchero, vedrai che passerà...

arancio
i tuoi occhi sono tornati castani

fermalapuzza
eh?

arancio
niente... Andiamo a preparare le sale...si è fatto tardi... Lo sapete che siamo pieni tutti i giorni...

tortino
siamo pieni anche quando siamo chiusi
tavoliere
tavola!!

;;)